Huawei Y7, analisi hardware

scuol

Huawei Y7 2018 è uno smartphone dal design moderno e che richiama varie linee stilistiche degli smartphone più recenti. In questo caso però non troviamo traccia di metallo e lo smartphone è interamente realizzato in plastica. In mano si tiene abbastanza bene e risulta leggero, grazie al peso di soli 155 grammi. La scocca, sopratutto nella nostra colorazione nera, trattiene abbastanza le impronte digitali e nel complesso si nota di avere un dispositivo abbastanza economico per le mani, ma non per questo ci sentiremo di condannarlo. Il profilo, sempre in plastica è lucido, in opposizione alla scocca opaca.

Y7 2018 è dotato di un processore Snapdragon 430 octa core da 1,4 GHz con GPU Adreno 505. Troviamo poi 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, espandibili tramite microSD. La nostra versione è a brand TIM (al momento sembra l’unica disponibile sul mercato) e quindi non è dual SIM. La memoria interna purtroppo tende a riempirsi molto velocemente quindi meglio acquistare una memoria microSD. La connettività è sufficiente. Abbiamo il 4G fino a 150 Mbps, il Wi-Fi monobanda, il Bluetooth 4.2 e per fortuna non manca l’NFC. Presente infine il led di notifica e la radio FM. Il lettore di impronte digitali sul retro è preciso, ma lo sblocco è abbastanza lento.

Huawei Y7 2018 è dotato di una fotocamera da 13 megapixel e di una fotocamera frontale da 8 megapixel. Posso dire nel complesso di essere rimasto più che soddisfatto dalle performance di queste fotocamere. Non vi aspettate scatti da esposizione fotografica e con lo scendere della luce la qualità scenderà rapidamente, ma possiamo comunque sicuramente dire che la fotocamera è uno dei punti più forti di questo smartphone.

Be the first to comment on "Huawei Y7, analisi hardware"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*